Gruppo Colfelice
Ushiro Sfila a Colfelice
Martina Colfelice
Ilaria Colfelice
Laura colfelice
Gaia Colfelice
Antonio Colfelice[1]
Gaia e Francesca Colfelice
Antonio Parravano Colfelice
Gruppo Colfelice in sfilata
Melania Colfelice
Chiara e Ilaria Colfelice

COMUNICATO GARA INTERREGIONALE DI COLFELICE, VALIDA COME QUALIFICAZIONE AI CAMPIONATI NAZIONALI, 16/02/2020.

ANCORA GRANDE RISPOSTA DEGLI ATLETI DELLA USHIRO KARATE CASALVIERI, DIRETTI DAL MAESTRO ONORIO ZACCAGNINI, CHE IERI HANNO DI NUOVO ONORATO LA SCUOLA DI KARATE DI CASALVIERI E IL PAESE INTERO, ENTUSIASMANDO TUTTI CON UNA FANTASTICA PRESTAZIONE CHE PROIETTA MOLTI DI LORO AI CAMPIONATI ITALIANI DI MARZO PROSSIMO A CERVIA. STREPITOSE LE SORELLE CICCHINI, ILARIA E LAURA PRIME NEL KUMITE E NEI KATA IN CATEGORIE NUMEROSE E DIFFICILI, GRANDI PODI ANCHE PER MARTINA ROCCA SIA NEI KATA CHE NEL KUMITE E PER ANTONIO COLELLA , STESSE SPECIALITA’ E SEMPRE IN CATEGORIE LUNGHE E AD ALTO LIVELLO TECNICO, POI ANCORA PODIO PER CHIARA VITTI, ALLA SUA SECONDA GARA GIA’ DUE PODI, PER MELANIA STANICA, PER GAIA PAGLIA LA PICCOLA GUERRIERA SI PIAZZA SECONDA IN UNA CATEGORIA DI OLTRE VENTI ATLETI DA VARIE CITTA’ D’ITALIA E PER IL SEMPRE CORAGGIOSO E GENEROSO ANTONIO PARRAVANO SECONDO NEL KUMITE. GRANDI AFFERMAZIONI ANCHE PER I QUALIFICATI FRANCESCO COLELLA, SIMONE CICCHINI, SARA IACOBELLI, MARCO CENTOFANTI, LUCA E SARA MATTEUCCI, ROBERTO E FRANCESCA D’AGOSTINI, IL BRAVO SIMONE LA MATTINA, QUARTO PER UN SOFFIO NEI KATA IN CATEGORIA NUMEROSISSIMA, IL BRAVO EMANUELE MONTI, ELISA RUSU, SFORTUNATA A NON ACCEDERE AL PODIO A CAUSA DI UN TAPPETO DANNEGGIATO, MICHELA VETA, BELLA PROVA, GRANDE PROVA ANCHE DELLA BRAVA NOEMI PAGLIA, LA QUALE SI SACRIFICA NONOSTANTE IN CATTIVE CONDIZIONI DI SALUTE DA VERA KARATEKA, E DEL PILASTRO ERNESTO ZACCAGNINI IL QUALE VINCE ALLA GRANDE IL PRIMO COMBATTIMENTO MA POI VIENE FERMATO DA UN GRAVE STIRAMENTO ALLA COSCIA , NONOSTANTE IL PROBLEMA NON RINUNCIA A COMBATTERE E SI QUALIFICA AL QUARO POSTO PER IL CAMPIONATO ITALIANO. PECCATO PER IL PICCOLO ALEX TAMBURRINI, ANCH’EGLI ISCRITTO ALLA GARA MA LASCIATO A CASA CON FEBBRE ALTA . UN DOVEROSO RINGRAZIAMENTO OVVIAMENTE AI GENITORI CHE ANCHE QUESTA VOLTA HANNO AVUTO LA PAZIENZA DI SACRIFICARSI PER TANTE ORE A SOSTEGNO DEI LORO FANTASTICI RAGAZZI E AL SEGRETARIO DELLA USHIRO FABRIZIO COLELLA E AL CARO DANILO VETA PER LA INSOSTITUIBILE COLLABORAZIONE PRESTATA DURANTE LA GARA COME COACH SUI TATAMI. GRAZIE E AD MAJORA!!